SEO e-commerce e SEO “standard”: le differenze più importanti

SEO e-commerce e SEO “standard”: le differenze più importanti

Per un sito di e-Commerce non è sufficiente utilizzare tattiche SEO standard. Anche se è altrettanto importante fare ricerche per parole chiave, ottimizzare le prestazioni del tuo sito web e adottare altre misure SEO generali, c’è molto di più da fare se vuoi competere con migliaia di altri negozi online.

Oltre a elementi essenziali come la SEO on-page ci sono diverse azioni SEO specifiche per l’e-Commerce che puoi intraprendere. In questo articolo di Akomet analizzeremo quei metodi che potenziano il tuo negozio online nella ricerca organica.

Perché preoccuparsi dell’e-commerce SEO?

Coprire tutte le basi dell’ottimizzazione SEO del tuo sito richiede molto lavoro, ma vale la pena investire altro tempo nell’e-commerce SEO visto che il 44% degli acquirenti online inizia il proprio percorso tramite la ricerca organica, mentre il 37,5% del traffico del sito e-Commerce proviene dalla ricerca all’interno del sito web. Questo è il motivo per cui è così importante caricare delle belle immagini e ottimizzare le descrizioni SEO dei prodotti per attirare i clienti da fonti come Google Shopping.

Le statistiche mostrano inoltre che un numero ancora maggiore di persone, circa il 63%, inizia a cercare direttamente su Amazon. Questo è un peccato per le aziende che non effettuano il cross-post dei loro prodotti sui mercati online, ma è un motivo in più per acquisire clic da coloro che utilizzano i motori di ricerca.

Infine il 70% degli esperti di marketing ritiene che la SEO generi più vendite rispetto alla pubblicità pay-per-click. Infatti quasi tutti usano un blocco degli annunci che arresta non solo i banner pubblicitari tradizionali ma anche i risultati sponsorizzati su Google, e quindi l’efficacia del PPC è notevolmente ridotta.

Cos’è la SEO “standard”?

Prendiamoci un minuto per definire le misure del SEO standard. Queste sono altrettanto importanti da seguire per creare una linea di base per il tuo negozio online e molte di queste, come la ricerca di parole chiave, hanno un ruolo importante nelle pratiche SEO dell’e-commerce.

  • Ricerca per parole chiave: probabilmente è la più importante delle tattiche SEO ed  implica la ricerca delle parole chiave migliori e simili e la loro distribuzione in tutto il contenuto.
  • Ottimizzazione delle pagine statiche (Informazioni, FAQ, Contatti, ecc.): potresti essere sorpreso di quanto sia importante ottimizzare quelle piccole pagine statiche sul tuo sito con un buon utilizzo delle parole chiave.
  • URL e struttura dei permalink: gli URL sono importanti per la SEO. Gli indirizzi che sono leggibili dall’utente, piuttosto che stringhe casuali di numeri o testo, sono migliori per il ranking. Anche l’uso delle parole chiave è una buona idea, ma dovresti mantenere un URL breve.
  • Mappe del sito XML: l’invio e l’ottimizzazione di una mappa del sito XML può far eseguire la scansione delle pagine più velocemente ed aumentare la SEO.
  • Robots.txt: un file scarsamente ottimizzato robots.txt può danneggiare seriamente le prestazioni di ricerca, mentre un file scritto correttamente le può migliorare bloccando l’accesso a parti del tuo sito di cui non desideri eseguire la scansione.
  • Ottimizzazione delle prestazioni: se c’è una cosa che può influenzare notevolmente la SEO sono le prestazioni. Le basse velocità di caricamento causeranno danni enormi butteranno fuori dalla prima pagina.
  • Indicizzazione mobile-first: Google ti penalizzerà pesantemente se il tuo sito non sarà reattivo su tutti i dispositivi e non si caricherà rapidamente sulla versione mobile.
  • Google Search Console: imparare a usare Google Search Console è fondamentale poiché include importanti analisi e ti consente di inviare una mappa del sito direttamente al motore di ricerca. Questi dati ti consentono anche di intraprendere azioni informate per migliorare il tuo sito.
  • Ottimizzazione fuori sede: non è solo ciò che fai sul tuo sito che conta. Anche la creazione di link, il branding e le metriche social giocano un ruolo nella SEO, mentre le tecniche di retargeting possono guidare più utenti verso il tuo sito web.

Tattiche SEO per aumentare il traffico e-commerce.

Ora che conosci le basi della SEO “normale“, quali sono tattiche specifiche dell’E-commerce? Ricordarsi di fare ricerche per parole chiave, impostare URL corretti e ottimizzare le prestazioni aiuterà anche i negozi di e-commerce ma c’è di più che puoi fare e ci sono tattiche speciali per ottimizzare le pagine dei prodotti. Noi del Team di Akomet ti spieghiamo come farlo bene:

Ottimizza le pagine delle tue categorie.

È ora di iniziare a costruire il tuo negozio online partendo dalle categorie dei tuoi prodotti. Questa è la linea di base della navigazione del tuo sito, nonché una buona fonte di clienti se ottimizzata bene. Purtroppo se c’è una cosa che fanno troppi negozi online è quella di sottovalutare la pagina della categoria.

La categoria si riempirà automaticamente di prodotti man mano che li inserisci, ma tutto questo non sarà sufficiente se non ottimizzerai le parole chiavi.

Adesso spieghiamo come fare tutto ciò nella pagina della tua categoria:

  • I nomi delle categorie stesse dovrebbero essere una parola chiave di ranking.
  • Nel titolo e nelle intestazioni della pagina, in particolare nell’intestazione H1, per attirare il traffico più organico inserisci la categoria e le parole chiave anziché il nome del tuo marchio prima nel titolo della pagina.
  • Dovresti aggiungere una meta descrizione personalizzata alle pagine delle categorie, altrimenti Google potrebbe finire per estrarre un testo non correlato dalla pagina.
  • Se aggiungi prodotti in primo piano, o altri annunci pubblicitari interni, utilizza il testo anziché i banner e le immagini per promuoverli e per assicurarti di essere classificato per le parole chiave.
  • Un altro errore comune è avere un URL non efficace. Imposta gli URL della tua categoria in modo che siano puliti, come esempio.com/abiti-donna.
  • Infine potresti dover utilizzare gli URL canonici se le pagine delle tue categorie dispongono di uno strumento di ricerca, impaginazione o filtro.

Imposta le tue pagine di prodotto per il successo SEO.

Per rende una pagina di prodotto ottimizzata devono esserci questi elementi:

  • Una descrizione del prodotto unica. Noi di Akomet consigliamo anche delle specifiche del prodotto, una FAQ e un breve testo per la promozione su altre pagine.
  • Foto e video del prodotto.
  • Un Call to Action (CTA) come Acquista ora o Aggiungi al carrello.
  • Informazioni come prezzo, disponibilità, variazioni del prodotto, ecc.
  • Recensioni dei clienti che hanno acquistato l’articolo.

Inserendo questi elementi creerai una solida pagina del prodotto pronta per essere ottimizzata con la ricerca di parole chiave e altre tattiche SEO. Vuoi che le pagine dei tuoi prodotti siano uniche? Troppi negozi online commettono l’errore di utilizzare le descrizioni del produttore. Queste possono farti penalizzare per contenuti duplicati e perché sono raramente sono convincenti.

Se vuoi distinguerti dalla concorrenza devi avere dei contenuti originali, scritti tenendo conto degli interessi degli utenti e della ricerca di parole chiave. Ottimizza sempre per i motori di ricerca, ma progetta il tuo negozio online per gli utenti.

E questo vale anche per i tuoi metadati. Molti negozi online utilizzano una meta descrizione generica identica in tutte le pagine dei prodotti. Scrivere una descrizione univoca, che si rivolge a utenti e parole chiave, è molto più probabile che attiri l’attenzione.

Infine è importante che le pagine dei tuoi prodotti si carichino rapidamente e siano reattive sui dispositivi mobili. Con il commercio mobile, che costituisce una fetta importante del traffico e-commerce, il tempo di caricamento è un fattore importante nella frequenza di rimbalzo.

C’è molto di più che puoi fare per ottimizzare le pagine dei tuoi prodotti, inclusi i collegamenti interni e l’ottimizzazione delle immagini, e quindi andiamo avanti con l’articolo di Akomet.

Creare una struttura di collegamento interna efficace.

Uno dei modi migliori per costruire SEO ed ottenere risultati è farlo con una buona struttura di collegamento interna. Segui i consigli di Akomet in materia:

  • Mantieni la profondità minima del collegamento ai prodotti. Questo è il numero di clic necessari per passare dalla Home alla pagina di destinazione. Ad esempio fare clic sulla pagina Home, sulla pagina della categoria e quindi raggiungere la pagina di un prodotto è una buona profondità di collegamento. Potresti persino collegarti ad alcuni prodotti dalla tua Home.
  • Progetta una navigazione semplice e pulita. Dovrebbe essere facile trovare prodotti e categorie nel tuo negozio sia dalla tua home che tramite il menu.
  • Collegati alle tue categorie più importanti nella pagina home e nel menu. Lascia le sottocategorie di nicchia nelle pagine delle categorie di primo livello, o in un elenco di categorie, per mantenere la tua navigazione principale facile.
  • Imposta la navigazione breadcrumb per le categorie nidificate.
  • Usa prodotti popolari, correlati e visualizzati di recente, generati dinamicamente per collegarti in modo naturale ai tuoi articoli migliori. Posizionali nelle categorie, nella home e soprattutto nelle pagine di altri prodotti.
  • Se disponi anche di tag non utilizzare tag identici alla categoria.
  • Rendi pertinenti il ​​testo di ancoraggio, CTA e pulsante ed utilizza parole chiave invece di scrivere “Clic qui”.
  • Usa il tuo blog per promuovere prodotti e categorie.
  • Ottimizza le immagini dei tuoi prodotti. Le immagini possono sembrare una piccola parte dell’e-commerce SEO, invece realizza immagini di prodotti di alta qualità che invoglieranno le persone ad acquistare. Inoltre dovrai anche ottimizzare queste immagini per la SEO.

L’aspetto dell’immagine non ha molta importanza per i motori di ricerca, dal momento che i crawler non possono vederli. Ciò che possono vedere sono i metadati come il nome del file, il testo alternativo e quanto impiega un’immagine a caricarsi.

Non limitarti a nominare le tue immagini con un numero o una stringa di lettere casuale. Cogli l’occasione per aggiungere parole chiave. L’aggiunta di testo ALT, utile per i lettori di schermo, ti darà già da sola una spinta SEO, dopo di che potrai anche aggiungere altre parole chiave.

Aggiungendo più immagini della vetrina del prodotto su ogni pagina avrai l’opportunità di utilizzare più parole chiave e ottenere una migliore SEO.

Una pratica comune non corretta è quella di caricare un enorme file immagine sul tuo sito, che farà rallentare le tue pagine penalizzandoti. Ridimensionare i file e utilizzare un’app di compressione delle immagini, per ridurre le dimensioni del file a meno di 100 kb sarà un’ottima mossa. Ricorda: le immagini di grandi dimensioni non dovrebbero mai superare 1 MB.

Anche le foto sgranate non faranno desiderare alle persone di acquistare i tuoi prodotti. Comprimi quanto basta per eliminare le dimensioni del file non necessarie senza danneggiare la qualità dell’immagine.

I risultati multimediali personalizzano le tue pagine quando vengono visualizzati nella ricerca organica aggiungendo una foto, una valutazione a stelle, uno snippet di recensione, ecc. Sono adatti solo per alcuni tipi di pagine, ma anche una piccola modifica può attirare l’attenzione ed aumentare le probabilità di ottenere dei nuovi clic.

Esempio di rich snippet SEO di e-commerce.

Per ottenere un ottimo risultato dovrai impostare il markup dei dati strutturati su ogni pagina. Come sito di e-commerce questi sono i rich snippet più rilevanti per te:

  • Prodotto: ovviamente lo snippet del prodotto sarà quello che usi di più. Mostra prezzi, valutazioni e altro.
  • Impresa locale: hai un negozio fisico? Imposta il tuo pannello di conoscenza aziendale locale.
  • Logo: mostra il logo della tua attività quando le persone ti cercano.
  • Frammento di recensione: mostra uno snippet di recensioni lasciate sui tuoi prodotti o sulla tua attività.
  • Casella di ricerca dei sitelink: consenti alle persone di eseguire ricerche nel tuo catalogo da Google.
  • Breadcrumb: se imposti correttamente le tue categorie in altre pagine, i risultati multimediali breadcrumb potrebbero aiutare le persone a navigare.
  • Articolo: crea un Blog con articoli interessanti riguardanti i prodotti del tuo e-commerce.
  • Video: mostra le tue migliori vetrine di prodotti.

L’importanza dell’e-commerce SEO.

Quando si tratta di negozi online la SEO “normale” non è sufficiente. Mentre molte delle tattiche comuni si applicano ai siti di e-commerce, c’è molto di più che devi fare se vuoi prosperare nel competitivo mercato online.

Tattiche SEO specifiche per l’e-commerce, come la progettazione di pagine di prodotti e categorie, l’ottimizzazione dei collegamenti interni ai prodotti, l’utilizzo di più immagini e la creazione di rich snippet possono aiutarti a ottenere i risultati che stai cercando.

Hai usato queste tattiche specifiche con il SEO del tuo negozio online? Quale ha funzionato meglio per te? Raccontacelo tramite il nostro form di Akomet.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Akomet.com