Ripulire i vecchi contenuti sul tuo sito: aggiornare o eliminare

Ripulire i vecchi contenuti sul tuo sito aggiornare o eliminare

A volte, il contenuto del tuo sito web diventa irrilevante o non aggiornato e devi decidere se aggiornarlo o eliminarlo. Fa parte delle normali attività di manutenzione dei contenuti. Esistono diversi modi per farlo e questo articolo, creato da Akomet ti aiuterà a decidere qual è la soluzione migliore per i tuoi vecchi contenuti.

Partendo da un elenco di pagine che non hanno collegamenti interni che puntano a i cosiddetti “contenuti orfani”, ti guideremo attraverso 4 semplici passaggi per dare ai tuoi contenuti una buona pulizia.

Aggiorna il vecchio contenuto è ancora valido?

Cominciamo con un esempio: sul nostro blog abbiamo un articolo che ha bisogno di un aggiornamento costante per mantenerlo rilevante. Dobbiamo solo assicurarci che rimanga aggiornato con tutte le modifiche che Google continua ad apportare.

Puoi facilmente creare nuovi e preziosi contenuti dai tuoi vecchi articoli se li aggiorni e li rendi di nuovo attuali. Ad esempio potresti unire tre vecchi articoli del tuo blog sullo stesso argomento in un nuovo articolo o semplicemente sostituire le parti precedenti del tuo articolo con contenuti aggiornati.

Suggerimento per professionisti: la creazione di un clone del tuo articolo rende questo processo molto più semplice. La funzione riscrivi e ripubblica ti consente di fare una bozza del tuo articoli, lavorarci sopra e pubblicare la versione aggiornata senza troppi problemi. Il tuo articolo aggiornato sostituirà quello originale e la bozza verrà eliminata.

Elimina articoli o pagine irrilevanti.

È probabile che tu abbia vecchi articoli o pagine sul tuo sito che non servono più. Pensa ad un articolo scritto sul tuo blog riguardo un prodotto che hai smesso di vendere qualche tempo fa e non hai intenzione di ripresentare più, oppure l’annuncio di un evento accaduto molto tempo fa. Potresti anche avere vecchie pagine con poco o nessun contenuto, le cosiddette pagine con contenuto leggero. Questi vecchi contenuti non aggiungono valore né ora né nel prossimo futuro. In tal caso devi dire a Google di dimenticare questi vecchi articoli, o pagine, o dare all’URL un altro scopo.

Quando parliamo di eliminare vecchi contenuti non si intende semplicemente premere “cancella” e poi dimenticartene. Così facendo i contenuti potrebbero essere visualizzati in Google per settimane anche dopo l’eliminazione e l’URL potrebbe effettivamente avere anche un valore di collegamento, il che sarebbe un peccato sprecarlo.

Allora, cosa dovresti fare? Ecco due opzioni:

1. “Redirect 301” renderizzare il vecchio articolo ad un articolo più aggiornato.

Quando un URL ha ancora valore perché, ad esempio, hai un numero di link di qualità che puntano a quella pagina, puoi sfruttare quel valore reindirizzando l’URL a uno correlato. Con un reindirizzamento 301 dirai ai motori di ricerca e ai visitatori che esiste una versione migliore o più recente di questo contenuto altrove sul tuo sito. Il reindirizzamento 301 invia automaticamente le persone e Google a questa pagina.

Supponi di avere un vecchio articolo su una razza di cane specifica, che devi eliminare. Il passo logico sarebbe reindirizzare quell’articolo ad un articolo più recente su questa razza di cane. Se non hai quell’articolo scegline un altro sulla razza simile. Il reindirizzamento a una categoria pertinente potrebbe essere un’opzione in alcuni casi limite, ma questa non dovrebbe essere una pratica standard. Inoltre il reindirizzamento alla home page dovrebbe essere fuori questione: questo è un anti-pattern SEO.

Creare un Redirect 301 (ad esempio in WordPress) non è difficile puoi trovare tutte le informazioni sull’articolo pubblicato da Akomet.

2. Dire ai motori di ricerca che il contenuto è sparito intenzionalmente.

Se non c’è una pagina pertinente sul tuo sito a cui puoi reindirizzare, è saggio dire a Google di dimenticare completamente il tuo vecchio articolo pubblicando uno stato “410 Eliminato”. Questo codice di stato dirà a Google e ai visitatori che il contenuto non è semplicemente scomparso ma lo hai cancellato per un determinato motivo.

Quando Google non riesce a trovare un articolo, il server in genere restituisce lo stato “404 non trovato” al bot del motore di ricerca. Troverai anche un errore di scansione 404 nella tua Google Search Console per quella pagina. Alla fine Google comunque lo risolverà e l’URL scomparirà gradualmente dalle pagine dei risultati di ricerca, ma questo richiede tempo.

Lo Stato 410 è più potente nel senso che dice a Google che la pagina è sparita per sempre, per non tornare mai più e l’hai cancellato apposta. Google agirà più velocemente che con uno stato 404. Ricorda che gli specialisti di Akomet sono a tua disposizione per aiutarti a risolvere questi problemi.

Hai vecchi contenuti di cui occuparti?

La pulizia dei vecchi contenuti dovrebbe far parte della routine di manutenzione dei contenuti per ottimizzare il tuo sito web. Se non esamini regolarmente i tuoi vecchi articoli prima o poi ti imbatterai in problemi. Potresti mostrare informazioni errate ai visitatori o danneggiare le tue classifiche avendo troppe pagine sullo stesso argomento ed aumentando le possibilità di “cannibalizzazione delle parole chiave”, per non ritrovarti in seguito con una grossa mole di lavoro da effettuare. Quindi fai le pulizie di primavera ai tuoi vecchi articoli e decidi cosa fare: aggiornare, unire o eliminare.

Ripulisci i tuoi contenuti orfani.

Un ottimo punto di partenza è ripulire i tuoi contenuti orfani, che sono contenuti sulle tue pagine, o articoli, che non hanno collegamenti interni ad essi. Potresti essere sorpreso ma la maggior parte di noi ha contenuti orfani sul proprio sito web. Ciò significa che potresti perdere un ottimo posto nei risultati di ricerca e molto traffico.

Per aiutarti a ripulire i tuoi vecchi contenuti, puoi sempre rivolgerti al Team di Akomet che ti aiuterà in questa operazione a riparare i tuoi contenuti orfani e ad aggiornarli allo stesso tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Akomet.com